Explore highlights
Tartaruga scolpita in giada

 

Height: 20.000 cm
Length: 48.500 cm
Width: 32.000 cm

Bequeathed by Lt. Thomas Wilkinson, through James Nairne

ME OA 1830.6-12.1

Middle East

    English | Español | Francais

    Tartaruga scolpita in giada

    Provenienza: Allahabad, India
    17° secolo d.C.

    Scolpita da un unico pezzo di giada verde

    Questa grande tartaruga di acqua dolce è una scultura unica. Fu trovata sul fondo di una cisterna d’acqua durante lavori di ingegneria presso Allahabad Fort, Allahabad, in India settentrionale, e portata in Inghilterra dal tenente generale Alexander Kyd dei Bengal Engineers.

    L’imperatore Moghul Akbar (regnò 1556–1605) costruì un nuovo palazzo fortificato nella città indù di Prag, che poi ribattezzò Allahabad. Nel 1583 nominò Allahabad la sua nuova capitale. Tuttavia l’imperatore non visse mai nella capitale, che invece divenne la residenza principale del principe ereditario Selim, il quale successivamente divenne l’imperatore Jahangir (regnò 1605–27). Selim era ambizioso e impaziente di ereditare il trono, quindi instaurò una residenza reale ad Allahabad, in aperta ribellione contro il volere del padre. La tartaruga potrebbe risalire a questo periodo, un raro ornamento per i laghetti del giardino nel palazzo del principe. Si sa che Selim patrocinata gli scultori di giada, e si sa anche che era affascinato dai fenomeni naturali. La scultura è estremamente realistica, con la parte soffice del ventre rappresentata con la stessa cura del resto dell’anfibio. La testa è leggermente spostata di lato, dandogli l’apparenza di avanzare lentamente.

    La tartaruga è riconoscibile come una Kachuga dhongaka, una tartaruga d’acqua dolce autoctona del fiume Yamuna, che incontra il Gange ad Allahabad. Al suo arrivo al British Museum era apprezzata di più come un pezzo molto grande di giada siberiana che come esempio di scultura pregiata indiana, e fu esibita nella Galleria dei Minerali. Una fotografia stereoscopica di Roger Fenton scattata nel 1858 la ritrae nella Galleria, sopra un tavolo. Adesso prevale l’opinione che la giada nella quale è scolpita non provenga dalla Siberia o dal Khotan.

    Highlights

    Browse or search over 4,000 highlights from the Museum collection

    Shop Online

    Japanese swords, £18.00

    Japanese swords, £18.00